Come fare fiorire la sansevieria e farla profumare per settimane

La sansevieria è una delle piante d’appartamento più apprezzate, perfetta per decorare qualsiasi spazio interno senza dover dedicare particolari cure. Questa pianta, infatti, è così resistente che può addirittura sopravvivere in luoghi bui e con pochissima acqua.

In pochi sanno che la sansevieria, se curata adeguatamente, può anche fiorire. In questo articolo ti spieghiamo come fare fiorire una sansevieria per farle rilasciare il suo classico e delizioso profumo.

Esistono circa 70 tipi di sansevieria, ma tra le più conosciute troviamo la sansevieria cylindrica, la sansevieria laurentii, la sansevieria zeylanica e la sansevieria kirkii.

Fare fiorire una sansevieria puà sembrare difficile, ma non è impossibile. Bisogna solo cercare di riprodurre le condizioni del suo habitat naturale.

Posizione e luce. Sebbene si adatti facilmente agli spazi poco illuminati, l’ideale è mettere la sansevieria vicino ad una finestra ben illuminata. Ciò permetterà alle sue foglie di diventare più forti e verdissime.

Annaffiatura. La sansevieria va annaffiata solo quando il terriccio è completamente asciutto. In inverno ha bisogno di acqua solo una o due volte al mese.

Fertilizzante. Applicalo a fine primavera e all’inizio dell’estate, una volta al mese, fino all’autunno. Usa un fertilizzante per piante con fiori. I fiori della sansevieria compaiono a fine estate e hanno un profumo che ricorda la vaniglia e la banana.

3,7 / 5
Grazie per aver votato!